Category Archives: food&wine

Un pupetto per amico.

Pupetto, lo dice il nome stesso, è un bimbopiccolo: un soldo di cacio di un anno e poco più, figlio della Fra’ e di Fra’, che non sono la stessa persona ma due persone diverse col nome uguale. Pupetto, io … Continue reading

Posted in food&wine, massimi sistemi, virtù | Leave a comment

Tradizioni.

Sono una persona pigra e golosa: lo scellerato mix di indolenza e ingordigia è responsabile del mio fisico da omino michelin, del poco entusiasmo con cui accetto inviti in spiaggia o a bordo piscina e della scarsa propensione a tacchi … Continue reading

Posted in festività, food&wine, libri, scrittori | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Quando ero piccola.

Quando ero piccola non soffrivo il caldo. D’estate sopportavo lunghe giornate di mare senza battere ciglio (e senza ombrellone); ero in grado di rimanere in spiaggia fino a sera, senza mettere creme solari né trangugiare ghiaccioli. Mangiavo un calzone fritto … Continue reading

Posted in food&wine, massimi sistemi | Leave a comment

Chi ha deciso che non tocca a noi?

La domenica mattina è una delle parti della settimana che preferisco; solitamente la mia bella, dopo aver sbuffato e imprecato sottovoce per la mia lentezza nel prepararmi, mi pungola a fare una passeggiata in centro: camminiamo sottobraccio, sbirciamo qualche vetrina … Continue reading

Posted in food&wine, Ife e Mosca, massimi sistemi, peccati capitali | Tagged , , , | Leave a comment

Go vegan!, ovvero di chi giudica per partito preso.

Non sono vegana. Non sono mai stata neanche vegetariana, se è per questo: per moltissimo tempo non ho mangiato carne, ma per una mera questione di gusto – probabilmente ero satura da un’infanzia scandita dalle tristissime fettine di vitello che … Continue reading

Posted in food&wine, libri, mondo, Palermo, peccati capitali, scrittori | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Alcune persone sono adatte ad avere figli (ma io no).

Le feste natalizie sono iniziate; l’albero è stato addobbato con molto anticipo – e le lucine dorate hanno dato quel non-so-che in più che ci voleva -, un babbonatale con slitta e renne e campanelle e doni campeggia ormai da … Continue reading

Posted in food&wine, massimi sistemi | Tagged , | Leave a comment

Cose che vanno di moda.

Le camicie di flanella a scacchi, di cui non si sentiva affatto la nostalgia. Le maglie invernali con l’ombelico in evidenza, che hanno funestato la mia adolescenza. I tagli di capelli asimettrici, quelli per cui andrebbe comminata una multa salata … Continue reading

Posted in Facebook, food&wine, libri, massimi sistemi, mondo, peccati capitali | 4 Comments

Fenomenologia della Ztl.

Abito ad alcuni chilometri dal mio ufficio. Vivo in un palazzo piuttosto alto, messo di traverso sul ciglio della circonvallazione, pieno di sole e di vento, con Monte Cuccio di fronte, una gelateria all’angolo e un pastore tedesco ringhiante che … Continue reading

Posted in food&wine, massimi sistemi, Palermo, peccati capitali | Tagged , | 1 Comment

Alla ricerca.

Sono sempre alla ricerca di qualcosa da leggere: per questo motivo sono solita rovinare le pause caffè delle mie colleghe lagnandomi perché non riesco a trovare un libro che faccia per me. Tra un sorso di orribile decaffeinato marca Kalipso … Continue reading

Posted in food&wine, libri, scrittori | Tagged , | 1 Comment

Frustrazione.

Uscire da casa ogni mattina troppo tardi: solo pochi minuti di sfalsamento tra orario corretto e orario effettivo che causeranno una slavina di piccoli inconvenienti – semafori inesorabilmente rossi, parcheggio desolantemente pieno – che si tradurranno in un buon quarto … Continue reading

Posted in food&wine, libri, massimi sistemi, peccati capitali | 4 Comments