Crea la tua giornata della cortesia per Roma: premiazione finale

i componenti della giuria d'onore: Lucia Cucciolotti, Chiara Segre, Selene Biffi, Giuseppe Bordi...La Premiazione finale del progetto “Crea la Tua Giornata della Cortesia” si svolgera’ oggi, martedi 21 maggio presso lo Stadio della Farnesina, Roma. In collaborazione
 con il Comitato Italiano Paralimpico, le classi della Scuola Primarie di Roma che hanno aderito al progetto “Crea la tua giornata della Cortesia” vivranno  una mattinata  di sport dove i bambini parteciperanno ad un percorso multidisciplinare, dal Calcio a cinque integrato, alla Scherma in carrozzina, fino ad arrivare al Torball, attività espressamente ideata per atleti non vedenti. Durante l’evento verranno premiati i tre racconti simbolicamente vincitori, promuovendo contemporaneamente la diffusione di una cultura dell’attività motoria e dello sport senza barriere per tutti per cui la differenza diventi un valore e non un motivo di scontro.
Ospiti dell’evento le campionesse olimpiche Oxana Corso e Clara Padda. Interverra’ il Sindaco di Roma Capitale on. Giorgio Alemanno e i membri della Giuria d’Onore: Selene Biffi, Giuseppe Bordi, Lucia Cucciolotti, Vanda Gatti, Monica Lucarelli, Luca Pancalli, Claudio Procaccia, Anna Rovera, Chiara Segre.

“Esperienza bellissima far parte della Giuria d’Onore – afferma Lucia Cucciolotti – ed è stato difficile scegliere i primi dieci classificati, tra gli elaborati pervenuti, per la qualità e la creatività dei lavori inerenti il tema dell’inclusione sociale. Fra poco scopriremo i vincitori!”.

Le classi delle scuole primarie che hanno partecipato al progetto didattico-educativo “Crea la tua giornata della Cortesia” il cui tema centrale è l’inclusione sociale, il superamento delle barriere comportamentali nell’incontro e nell’accettazione dell’Altro sono state coinvolte in laboratori laboratori multiculturali, coordinati da Plain Ink Onlus. Inoltre bambini e insegnanti hanno avuto modo, grazie alla partnership con il Comitato Italiano Paralimpico, di incontrare gli atleti delle Paralimpiadi di Londra per promuovere la diffusione di una cultura dell’attività motoria e dello sport senza barriere per tutti. A conclusione di questo percorso ogni classe ha ideato un racconto corredato da immagini.

This entry was posted in attualità, cultura, emozioni, Gossip, Hotnews, Mondo, sport & motori and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *