Una sera a cena

una sera a cena al ristorante vineria Stella di Lucia CucciolottiUna sera a cena, una sera speciale. Metti una cena speciale che  merita una compagnia unica e una cucina particolare. Metti una sera speciale con il compagno ideale in un posticino niente male, dove la tradizione della cucina umbra preparata dalle virtuose mani della cuoca, Signora Silvia, si sposa con la profonda conoscenza dei vini del Sommelier  marito Arek.

Una sala accogliente, arredamento sobrio. Ci accoglie sorridente lui, Arek, e subito ci accomodiamo sulla seggiole dalla comoda seduta in pelle rossissima.  La scelta delle pietanze a la carta e’ presto fatta e ci lasciamo cullare dal brioso accompagnamento dei  vini al bicchiere.  Mano nella mano intanto sorseggiamo un prosecco con schiacciata alla cipolla della casa.

Ed ecco gli antipasti introducono la serata:  torta di Pasqua al formaggio e capocollo, come tradizione comanda per l’Epifania, crostini di cavolfiore ed alici e superbo antipasto di Chianina che lascia incantati; tutto innaffiato da un bianco I.G.T.  Brucisco, vinoso, di buona struttura e molto tipico.

Mentre lui procede con tortelloni agli agrumi sorseggiando un altro bianco: un interessantissimo Kerner, secco, caldo e  morbido al palato con  finale leggermente ammandorlato…  Io invece preferisco gnocchetti fatti in casa al sugo di cinghiale ed inizio le danze con un rosso Ianus I.G.T. Umbria:  speziato, fruttato e con grande freschezza e vivacità di pronta e buona beva.   Inebriata dai sapori squisiti della mia terra, l’Umbria, mi innalzo al gusto pieno dei medaglioni di anatra in salmi’, accompagnati da verdura cotta di campo ripassata in padella.  Mentre lui predilige dei tramezzi al taleggio e salvia,  contorno di  carciofi, bevendo dallo stesso  mio calice del  Montefalco Rosso Umbria.

Una Emozione squisitamente unica.  Il piacere di sentirmi piena  di gusti, odori, sapori magnificamente dosati in un crescendo vertiginoso,  mi accompagna al dessert: un calice di panna cotta leggera  con cioccolato fuso, e lui con purea di cachi di stagione, sorseggiando insieme, occhi negli occhi, del prezioso sherry  Pedro Ximénez, invecchiato dodici anni.

Metti una sera a cena; una sera speciale da ricordare al principio dei miei nuovi 39 anni. Metti una sera speciale a cena al ristorante Stella, deliziati e coccolati da Arek e Silvia, per rendere una serata importante davvero indimenticabile.

Estasiati e rifocillati usciamo al freddo pungente dei principi di gennaio col cuore caldo di fragranti emozioni e sopra di noi  le stelle, che aspettano solo i nostri sguardi!

 dedicato al mio Compagno di Vita Nuova

Un ringraziamento particolare al Ristorante Vineria STELLA, Casaglia di Perugia, Via dei Narcisi, 47/A  Tel: 0756920002 www.stellaristorantevineria.it  email: stellavineria@alice.it

This entry was posted in attualità, cucina, emozioni, Food & wine and tagged , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Una sera a cena

  1. il compagno says:

    Non ho parole, sei riuscita a raccontare in modo divino quella sera di due settimane fa, giorno dopo giorno mi rendo conto e mi compiaccio di essere un uomo fortunato. Ti prometto che ci ritorneremo presto per rinnovare il piacere di quella splendida serata e per scoprire nuovi sapori e abbinamenti che, in questo posto incantato, continueranno a stregarci dolcemente.

    E’ bello fare nido con te

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *