IL PROFESSIONISTA ALL’ATTACCO! RIFLESSIONI D’ESTATE

blog fine stagione
È quasi un rito a quest’epoca della stagione (anche se l’estate ritarda) scrivere un post che fa un po’ il consuntivo di questi primi mesi dell’anno e vi saluta sino alla ripresa. Su un punto siamo tutti d’accordo. Economicamente ed editorialmente la crisi c’è e anche con la migliore disposizione d’animo, sarebbe inutile nasconderlo. Tiriamo la cinghia sul lavoro e nelle vacanze ma inventarsi qualcosa per essere sempre positivi è un po’ la mia personale battaglia. ‘I tempi duri passano, la gente dura resta’, dice un vecchio motto, sempre valido. Dandoci dentro con la creatività e la voglia di credere in quello che si fa, il consuntivo non è poi così male. Quasi un libro pubblicato al mese e, credetemi non è poco. Considerando poi un notevole riscontro di pubblico ma anche di critica, non voglio davvero lamentarmi. Ho scelto per ragioni varie la via dell’editoria Pulp che predilige edicola e marchi piccolo. Torneranno i tempi dei cartonati in libreria? Mi piacerebbe, ma come sempre quel che contano sono le storie. Sotto il profilo prettamente spy, il Professionista tiene botta con la riproposta di storie vecchie ed episodi nuovi di lunghezza e temi vari. Momento di grande creatività devo dire. Il prof mi dà sempre grandissime soddisfazioni e sempre me le date voi lettori che venite sempre alle occasioni d’incontro con uno spirito gagliardo. Siamo poi passati a un episodio inedito in collana in più (in questo caso il numero di luglio COLPO SU COLPO) ma ci aspettano altre soprese…sull’isola di Garudan con un episodio che sarà una festa, spero, per tutti coloro che amano l’esotismo. Ma ci saranno anche storie più prettamente spy, avventurose pur mantenendo il carattere della serie e del protagonista. Con grandissimo orgoglio ho superato la prova del Giallo con IL PALAZZO DALLE CINQUE PORTE che ha convinto molti dei duri’ e anche il pubblico degli appassionati del giallo che non mi conoscevano e, soprattutto, mi ha fatto conoscere a un più vasto pubblico femminile. Da qui sta nascendo un secondo Bas Salieri la cui lavorazione è ovviamente più lunga perché il territorio del giallo che ho scelto è complesso. Quando l’avrò finito lo proporrò, ma non prima. Intanto altra grande e doppia soddisfazione con il Thrilling classico argentiano che è un mio cavallo di battaglia. MOSAICO A TESSERE DI SANGUE(Cordero) l’ho fatto con un editore piccolo ma che mi ha fruttato una marea di ottime recensioni. Non ho dimenticato il mio Noir milanese e anche qui garanzie a Novecento editore TUTTI ALL’INFERNO (e il racconto contenuto nell’antologia Delitti d’estate) hanno segnato la via per un hard boiled milanese forse meno adrenalinico di certi episodi di Gangland ma ugualmente apprezzato. La recensione sul Corriere, in particolare, è arrivata insperata e graditissima. Resta poi il lavoro con Dbooks che prosegue da anni anche se in forma differente da quanto avevamo previsto, ma è un susseguirsi di piacevoli successi. L’esaurimento dell’edizione di AMORI E CRUDELTÀ DELL’ORCHIDEA ROSSA, un romanzo d’avventura cui tengo moltissimo per molte ragioni che conoscete) ne è la prova. E il digitale? Ancora nutro dei dubbi, dopo l’iniziale entusiasmo ma qualcosa, almeno con i gruppi più seri, comincia a vedersi. Con Delos ho lavorato molto bene e qualche soddisfazione non manca. SEX FORCE che oggi si chiama DREAM FORCE e altre avventure ci aspettano, non solo per me, ma anche per gli autori che si sono affidati alla mia curatela. Ne vedrete ancora. Resta poi il tentativo di OBSCURA LEGIO che, pur inserito in un contenitore che ha avuto la storia che ha avuto, ha riscosso il vostro gradimento. OBSCURA LEGIO e il ‘mio’ sword & sorcery inteso come genere narrativo di sperimentazione, tornerà. In che forma adesso non lo so ma tornerà. Quindi mi preparo alla pausa estiva, fatta di caccia di suggestioni e idee, carico. Un ringraziamento a tutti voi che su questa e altre piattaforme, come nella realtà ‘non virtuale’ degli incontri e degli acquisti continuate a sostenermi. Grazie di cuore e buone vacanze.

This entry was posted in editoria, novità Il Professionista, Parola del Professionista. Bookmark the permalink.

21 Responses to IL PROFESSIONISTA ALL’ATTACCO! RIFLESSIONI D’ESTATE

  1. Andrea Di Carlo says:

    Stefano continua così, teniamo sempre duro, reggiamo botta. A da finì la nottata, dicevano. Per me la cosa più bella e sapere di avere un amico che mi aspetta in edicola e sul web. Un amico che non mi tradisce e che mi consente ore di svago, di passioni e di divertimento. Grazie Prof!

    • ilprofessionista says:

      grazie Andrea ,che il momento editoriale non sia facilissimo lo sappiamo, però mi pare che si vedano segni di ripresa soprattutto se guardo proprio al nostro caro Pulp che propone storie avvincenti e prezzi contenuti. questa modalità di lavoro, la serialità, gli appuntamenti frequenti tra lettori e narratori sono stati una vera forza in questi anni. pensa quando non c’erano contatti e il povero autore doveva aspettare dei vaghi cenni dalle redazioni. scherzi a pare, come sempre è l’entusiasmo(da parte di tutti che fa la differenza.)

  2. Salvo says:

    Stefano, dal mio punto di vista di lettore accanito questo è stato decisamente un anno entusiasmante: complice anche il recupero di alcune tue vecchie storie sul mercato underground e pur limitandomi al solo cartaceo, dalla scorsa estate sono riuscito a inserire ogni mese una delle tue storie all’interno delle mie letture. E con ottimi risultati. Spero proprio che riusciremo a continuare così: tu scrivi come sai, affrontando i diversi generi con quel tuo piglio personale che ormai apprezziamo e cerchiamo, e noi lettori ti seguiremo. Grazie e a presto!
    p.s. Spero proprio che tu riesca un giorno a riproporre in cartaceo tutte quelle cose che negli ultimi anni hai pubblicato in digitale, dalle storie di cappa e spada all’ultimo sword & sorcery: sarebbe un grande regalo per chi è ancora affezionato alla buona vecchia pagina stampata.

    • ilprofessionista says:

      grazie Salvo, e buone vacanze prima di tutto. Sicuramente riproporrò in cartaceo OBSCURA LEGIO e, non ho perso tutte le speranze di poter realizzare compiutamente quel lavoro di cappa e spada iniziato tempo fa in digitale. da parte mia c’è il massimo entusiasmo, come dicevo, malgrado venti contrati, i buoni marinai tengono la rotta

  3. galions says:

    Stefano ti ho scoperto solo quest’anno perché è solo da quest’anno che ho scoperto le collane da edicola Mondadori tra cui ‘Segretissimo’, ma sono un lettore forte e recupererò. Si è aperto un mondo che non conoscevo e ne sono entusiasta. Ti auguro buone vacanze, ma soprattutto buon lavoro perché hai guadagnato un ammiratore del tuo talento. A presto.

    • ilprofessionista says:

      un benvenuto caloroso a un nuovo amico-lettore. Tra l’altro mi confermi che le testate da edicola Mondadori sono più visibili da qualche tempo e questo è sicuramente un vantaggio. buone vacanze anche a te e buone letture 😉

  4. AgenteD says:

    Bene, più che un programma di crisi mi sembra un programma di “guerra alla crisi”, e noi fans non possiamo che gongolare seguendoti e sostenendoti ancora di più!!
    Dal canto mio spero che possa diffondersi di più il piacere della lettura, il cui disamore (almeno rispetto a un po’ di anni fa) è solo un’altra faccia della crisi della scuola italiana…
    Ma, anche noi lettori, da buoni marinai, “teniamo la rotta”, con altrettanto entusiasmo :)!

    • ilprofessionista says:

      grazie Giovanni, buone vacanze anche a te con tente ore di spensierate e avvincenti avventure.

  5. ACTIONCAS says:

    Sono uomo d’azione, poco consono a giri di parole, quindi, lancia in resta, duri incazzati e arrapati più che mai Brotha!!!

  6. altros says:

    ottimo lavoro!

  7. Sergio says:

    Ho appena finito di leggere “Tutti all’inferno” e devo proprio dire di averlo trovato molto piacevole, con una trama un po’ meno complessa dei racconti su Gangland, ma forse per questo più leggero da leggere. Anche se con ruoli diversi, le figure di Pietro e Liana mi hanno un po’ fatto ricordare la complessità dei rapporti fra il Professionista e la Bimba. Invece mi aspettavo un finale un po’ differente, che facesse più giustizia anche dei superiori di Liana per le loro sopraffazioni.

    • ilprofessionista says:

      TUTTI ALL’INFERNO nasce proprio come alternativa alle storie di Gangland.. nel senso che ovviamente l’autore sono sempre io e l’occhio per la città è lo stesso ma considerata la collana volevamo una cosa leggermente diversa. per questo il tono è un po’ meno violento(il Prof avrebbe marciato come un carro armato9 anche se ovviamente qualche contatto c’è. è il primo episodio di una serie(speriamo) di cui volendo puoi leggere già un’altra breve storia intitolata Regole della strada in delitti d’estate dello stesso editore che che avrà un seguito nell’antologia Una notte a Milano che uscirà in autunno. poi se le cose andranno come spero avremo un altro romanzo completo. i due antipatici burocrati che rendono la vita difficile a Liana prima o poi avranno ciò che meritano…

    • ilprofessionista says:

      grazie GB…e buone vacanze!

      • GB CRIPPA says:

        vacanze da…. professionisti !

        • ilprofessionista says:

          il Prof e i suoi lettori anche se il sole latita e la pecunia manca sanno sempre come ricavare il massimo….

      • marco colombo says:

        Innanzitutto complimenti, sia per la serie il professionista sia per la serie Vlad (ma xchè non 6 andato avanti con questa?? un vero peccato…)
        Detto questo, appena acquistato in edicola ultimo numero guerriglia a Capo Verde devo chiedere un favore, ho tutti i numeri del professionista, addirittura gli originali iniziati con segretissimo Raid a Kourou
        per questa ragione volevo sapere se hai modo di farmi avere una copia del numero speciale (ovviamente a pagamento) OPERAZIONE BERSEKER/L’EREDITA’ CARGESE che non ho fatto in tempo ad acquistare e che non trovo nè su ebay nè direttamente alla Mondadori, offrono solo ebook ma a me piace avere ancora da leggere il vecchio libro cartaceo
        grazie x una risposta e ancora complimenti
        Marco

        ps
        puoi anche dirmi in quale avventura avviene il primo incontro tra Chance e Antonia Lake?? non era nelle avventure pubblicate sui segretissimo…

        • ilprofessionista says:

          ciao Marco ci siamo sentiti in privato riguardo a Berserker.
          Antonia e Chance si incontrano per la prima volta nel racconto CNTRATTO VENEZIANO nell’antologia Legion uscita in Supersegretissimo direi nel 2008.
          Vlad fu un po’ forzato a interromperlo . una storia che mi spiacque un poco e sulal quale non vorrei soffermarmi. alcuni volumi sono stati ripubblicati da dbooks, se cerchi in questo blog troverai gl iarticoli con maggiori dettagli

  8. marco colombo says:

    ok many tks x tutto
    peccato x Vlad, buon tutto
    Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *