La critica letteraria sul giallo e noir in Italia

Nell’ incontro del 19 maggio alcuni critici, scrittori ed esperti ci parleranno della letteratura gialla e noir dal loro punto di vista – di tecnici del settore – fra passato, presente e futuro.

È tutta qui l’originalità dell’iniziativa: nel considerare l’importanza del recensore di gialli, con la sua critica “periodicista” (durevole nel tempo).

In due interventi si parlerà del lavoro di alcuni recensori “storici” sul giallo italiano: nel primo, dagli anni Trenta fino a metà degli anni Sessanta; e, nel secondo, dagli anni Settanta ai primi anni del Terzo millennio, che è poi il periodo della crescita irresistibile del giallo italiano e dalla sua uscita dal “ghetto” della cosiddetta paraletteratura.

Seguiranno interventi, ancor più specifici ed altrettanto importanti. Ad esempio, in uno verranno esaminate e confrontate le diverse specificità della recensione di genere; in un altro verranno   scandagliati quindici anni della critica dedicata ai romanzi filmati in “bianco e noir”; in altri due si parlerà di come l’avvento del WEB abbia cambiato il panorama letterario.

E ancora: si parlerà del rapporto fra recensione e promozione di un giallo, con la domanda finale  “Un’appropriata recensione quante copie in più fa vendere del libro?”.

This entry was posted in NON CLASSIFICATI. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *