Una coccarda per ricordare Srebrenica

L’11 luglio 2011 ricorre il sedicesimo anniversario del genocidio di Srebrenica, nel quale furono uccise più di 8.000 persone ( il numero esatto è tutt’ora imprecisato ). L’attrice Roberta Biagiarelli, che ha realizzato anche un lungometraggio sulla tragedia, ha proposto di commemorare l’anniversario portando al petto per tutto il mese di luglio una coccarda realizzata all’uncinetto da alcune donne di Srebrenica che ancora oggi vivono come profughe nella città di Gracanica, nella Bosnia nord-orientale.
La spilla, fatta a forma di centrino, è un tipico prodotto dell’artigianato bosniaco, costa due euro e si può richiedere a Abida Jahic, cell. 00387.(0)62.340.810, mail: uppit.abida@bih.net.ba.

Il sito di Roberta Biagiarelli

This entry was posted in Attualità, Film, Religione, Teatro and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *