aspettando Fabio Fracas

Tutto fabio fracas di lucia cucciolottiAmici lettori e navigatori, qualche buon mese fa, nel 2010, sono riuscita a strappare un’intervista all’inarrivabile Fabio Fracas! Leggendo tra le righe delle sue risposte scoprirete che mi ha dato un appuntamento virtuale per una seconda intervista, avevendo alcuni progetti in fermento di cui non poteva assolutamente dare anticipazione!          In attesa di leggere nuovamente Fracas e scoprire le novità che ha in serbo per i suoi lettori, lascio di seguito un estratto di quella interessante intervista:

TUTTO FABIO FRACAS di Lucia Cucciolotti

D: Benvenuto fra i lettori di Liberolibro. Raccontaci, tanto per cominciare, una storia… la tua per esempio!

R: Grazie per il benvenuto e per l’onore – e il piacere – di questa intervista. La mia storia, in effetti, è una lunga storia. Comincia, molto banalmente, con un ragazzino innamorato dei libri e dotato di molta, forse troppa, fantasia. Pur non disdegnando di praticare sport e altre attività all’aria aperta, confesso che molto del mio tempo libero – e soprattutto della notte – lo trascorrevo leggendo i grandi classici dell’avventura e del mistero. Sono cresciuto, per dirla tutta, con London e Poe, Christie e Lovecraft, Dickens e Wilde. Poi, più grandicello, nello studio di mio padre ho trovato Tolstoj, Calvino, Flaubert, Zola e tantissimi altri autori. È stato amore a prima vista! Nel 1988 ho fatto il grande salto: ho cominciato a scrivere! I primi pezzi furono racconti di genere e avventure per i giochi di ruolo – un mondo al quale devo moltissimo – che riscossero subito un buon successo e così, quasi naturalmente, cominciai a pubblicare. Prima su alcune fanzine e poi sulle principali riviste del settore. Non pago, cominciai anche a scrivere articoli, libri e saggi e praticamente… è quello che continuo a fare ogni giorno!

D: Arthur MacAdam, Majestic Whitfield e altri nomi ancora: tante identità e una sola vita! Chi è Fabio Fracas?

R: Fabio Fracas è, semplicemente, un amante della conoscenza; un uomo che crede profondamente nel valore della cultura e della condivisione del sapere.  Definire esattamente i confini della mia attività e dei miei interessi – anche per me stesso – è piuttosto difficile. E se lo è per me, figurarsi per gli altri! Per questo motivo – e non solo – ho creato una serie di pseudonimi da utilizzare nelle diverse circostanze e in relazione ai differenti contenuti che desidero trattare: dalla poesia alla narrativa, dalla saggistica agli articoli tecnici, dalla musica ai libri di genere e così via. I miei alias sono noti solo a chi mi pubblica ma ho dovuto – per vari motivi – renderne pubblici un paio: Arthur MacAdam e Majestic Whitfield. Negli ultimi due o tre anni, però, ho scelto sempre più spesso di utilizzare la mia vera firma e così, attualmente, Fabio Fracas “convive” con tutti gli altri pseudonimi!

D: Il bambino che è in te cosa desidera fare da grande?

R: Il bambino che è in me desidera continuare a fare il bambino! Il tempo passa e sono già diventato “grande” da parecchi anni quindi non sento la necessità di perdere quella sottile ironia, quella fascinazione, quella curiosità e quella capacità di stupirsi che hanno i bambini. Sono tutte qualità che vedo nei miei figli e che mi auguro di non perdere mai!

D: Hai accennato ai generi della tua produzione. Qual è il filone principale del tuo lavoro letterario.

R: Nella letteratura si rispecchia la vita. Per questo motivo, la mia produzione letteraria riflette necessariamente i miei interessi e le mie competenze. Per comodità, posso suddividere quello che faccio letterariamente in tre grossi filoni: la produzione autoriale, l’editing e la revisione di testi altrui e la redazione giornalistica. Partendo dall’ultima, come giornalista pubblicista collaboro con varie riviste cartacee ed elettroniche principalmente sui temi dell’informatica, delle scienze e del poker sportivo. L’editing e la revisione occupano gran parte della mia giornata: di solito lavoro direttamente con le case editrici ma sempre più frequentemente vengo contattato dagli stessi autori dei testi. Come autore, infine, spazio dalla redazione di libri scientifici e musicali alla realizzazione di libri gioco, dalla realizzazione di testi teatrali alle sceneggiature per i fumetti, dalla scrittura di saggi di egittologia alla pubblicazione di racconti noir e di fantascienza. Grande spazio, attualmente, lo dedico alla narrativa pura – principalmente racconti o romanzi brevi  – e alla poesia. In realtà, c’è anche il settore delle traduzioni – dall’inglese e dal tedesco – che mi da molte soddisfazioni. L’anno scorso, per la De Agostini, ho pubblicato “Planet 51 – Una storia spaziale”: l’adattamento italiano della novellizzazione dell’omonimo film realizzato da Ilion Animation e distribuito da Moviemax.

D: Quanti libri hai scritto nei tuoi primi 40 anni? E quanti altri ne scriverai?

R: Ti rispondo con una battuta: non lo so! In effetti è così: scrivendo praticamente tutto il giorno non riesco a tenere una traccia continua di quello che produco. So che l’anno scorso, a una casa editrice che mi chiedeva un curriculum esaustivo per cominciare una collaborazione, scrissi una lunga lista dove i numeri erano arrotondati, per difetto, in decine. Per limitarci ai libri di Fabio Fracas e agli ultimi 2 anni, ho pubblicato: “Musica digitale”, Sprea Editori 2008; “Minaccia su Gorm”, De Agostini 2009; “Tutto Planet 51”, De Agostini 2009; “Mezze stagioni” – racconto inserito nel volume Il Giallo Mondadori 2996 – Mondadori 2010 e “Lunghi viaggi in spazi brevi”, Dbooks 2010. Per il futuro ci sono parecchie interessanti novità e i nuovi  libri che dovrei riuscire a pubblicare entro il 2010 sono almeno quattro. Se mi verrà fatta questa stessa domanda fra qualche mese potrei rispondere svelando anche un progetto editoriale innovativo al quale mi sto attualmente dedicando…

D: Cos’è Macademia?

R: MacAdam – MacAdemia di Scritture e Letture di Fabio Fracas – www.macademia.it – è la scuola di narratologia che ho fondato, assieme alla poetessa padovana Federica Castellini, nel 2004…..

 

(Intervista pubblicata il 1 settembre 2010 nella versione originale qui:  http://www.liberolibro.it/tutto-fabio-fracas/ )

About emozioni

Lucia Cucciolotti Consulente Filosofica ADHD homework Tutor, difficoltà di apprendimento e fragilità di attenzione Esperta in alfabetizzazione emotiva
This entry was posted in attualità, Cultura, emozioni, Hotnews, Libri, Mondo, People, Scrittori, un caffè con l'Autore and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *